Privacy Policy

Informativa sulla Privacy

In osservanza di quanto previsto ai sensi e per gli effetti dell’art.13 del Regolamento 2016/679, l’Istituto Nazionale degli Amministratori Giudiziari, nella sua qualità di Titolare del trattamento dati, in persona del legale rappresentante pro-tempore, con la presente informa gli Utenti del Sito www.inag.it su quali siano le finalità e modalità del trattamento dei dati personali raccolti, il loro ambito di comunicazione e diffusione, oltre alla natura del loro conferimento.

Dati personali raccolti

  1. Dati identificativi (ragione o denominazione sociale, ovvero nome e cognome delle persone fisiche, indirizzo sede, telefono, e-mail, dati fiscali, ecc.);
  2. Dati relativi all’attività economica e commerciale (a mero titolo esemplificativo ma non certo esaustivo: raccolta ordini, contratti stipulati, solvibilità, dati bancari e finanziari, dati contabili e fiscali. ecc). Gli stessi sono forniti dall’utente direttamente ovvero possono essere raccolti presso terzi autonomi Titolari e/o Responsabili esterni del trattamento, quali ad esempio: agenti, rappresentanti, procacciatori e segnalatori di pregi, oppure presso società d’informazione commerciale o registri, elenchi o banche dati pubbliche per i dati relativi alla solvibilità finanziaria, ovvero da società, italiane ed estere, che prestano servizi in favore e per conto della Titolare, nonché delle società controllate o controllanti.

Finalità

I dati degli Utenti, oggetto del trattamento, sono trattati ed utilizzati direttamente per adempiere a finalità strumentali al compimento dell’attività quali:

  1. esecuzione dei rapporti giuridici con Voi stipulati o da concludere, e dei connessi impegni;
  2. adempimento degli obblighi di legge connessi ai rapporti giuridici di cui sopra;
  3. gestione organizzativa di qualsivoglia rapporto in essere;
  4. eventuali collaborazioni professionali esterne per l’adempimento degli obblighi di legge;
  5. tutela dei negozi giuridici;
  6. comunicazioni inerenti al rapporto giuridico in essere.

nel completo rispetto del principio della correttezza, liceità, finalità e proporzionalità e delle disposizioni di legge, non è prevista nessuna profilazione dell’interessato.

Modalità

Il trattamento dei dati è eseguito attraverso procedure informatiche o comunque mezzi telematici o supporti cartacei ad opera di soggetti interni appositamente incaricati. I dati sono conservati in archivi cartacei, informatici e telematici e sono assicurate le misure di sicurezza minime previste dal legislatore.

Comunicazione e/o diffuzione

I dati personali, contabili e fiscali non saranno comunicati, venduti o scambiati con soggetti terzi, salvo eventuali comunicazioni a terzi (quali ad esempio: società di consulenza; studi professionali; autorità competenti e/o Organi di Vigilanza per l’espletamento degli obblighi di legge; pubbliche Amministrazioni per i loro fini istituzionali; professionisti abilitati al fine dello studio e risoluzione di eventuali problemi legali e contrattuali) per lo svolgimento di attività funzionali alla struttura, e salvo qualora ciò sia indispensabile al fine di esecuzione degli obblighi assunti dalle parti o per attività istituzionali). In tal caso l’utilizzo da parte dei terzi avverrà nel completo rispetto del principio della correttezza e delle disposizioni di legge. Non è previsto il trattamento dati extra-UE.

Erronea o mancata comunicazione

Il Titolare del trattamento rende noto che l’eventuale mancata comunicazione, o comunicazione errata, di una delle informazioni obbligatorie, ha come conseguenze emergenti l’impossibilità del Titolare del trattamento di garantire la congruità del trattamento stesso ai patti contrattuali per cui esso sia eseguito.

I diritti dell’interessato

L’interessato potrà far valere i propri diritti come espressi dall’artt. 15, 16, 17 e 21 del Regolamento 2016/679, rivolgendosi direttamente all’Istituto Nazionale degli Amministratori Giudiziari, o al responsabile del trattamento.

L’interessato potrà ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

L’interessato ha diritto di ottenere l’indicazione:

  1. dell’origine dei dati personali;
  2. delle finalità e modalità del trattamento;
  3. della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici;
  4. degli estremi identificativi del Titolare del trattamento, dei responsabili e del rappresentante designato;
  5. dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

L’interessato ha diritto di ottenere:

  1. l’aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l’integrazione dei dati;
  2. la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
  3. l’attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

L’interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:

  1. per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
  2. al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

Per esercitare i diritti previsti dagli artt. 15, 16, 17 e 21 del Regolamento 2016/679 dovrà scrivere all’Istituto Nazionale degli Amministratori Giudiziari, presso la sede di Roma, Via Tirso n. 26 – 00198, all’attenzione del Responsabile del trattamento dei dati personali.

Titolare e responsabili

Titolare del trattamento è l’Istituto Nazionale degli Amministratori Giudiziari.
La lista aggiornata dei responsabili esterni ai trattamenti potrà essere consultata presentando richiesta scritta al Titolare del trattamento sopra citato.

Tempi di conservazione

I dati saranno conservati per il tempo necessario all’espletamento delle finalità contabili e fiscali secondo quanto previsto dalla legge e comunque non oltre 10 anni dalla cessazione del rapporto istituito.

Natura del conferimento e conseguenze del rifiuto a rispondere

Ai sensi dell’art. 6 del Regolamento 2016/679 il consenso al trattamento dei suddetti dati non è necessario in quanto gli stessi sono raccolti per adempiere ad obbligo di legge o per l’esecuzione di obblighi derivanti da contratto. Un rifiuto alla dazione del dato comporterà obbligatoriamente la cessazione di ogni qualsivoglia rapporto non consentendo il trattamento dei dati.